Da Virgilio Economia la guida alla riforma del lavoro

blogga 1254, riforma lavoro

Dal prossimo anno entrerà in vigore la riforma del lavoro Fornero. Un provvedimento che in alcuni punti cambia radicalmente la legge Biagi.
Infatti mentre la legge 30/2003 si era inspirata al principio di maggiore flessibilità in entrata – attraverso nuove forme contrattuali come il lavoro a progetto – la riforma Fornero ribalta il principio, ovvero più flessibilità in uscita, meno in entrata.


Il lavoro a progetto è stato profondamente cambiato, introducendo dei paletti per evitare abusi. Il contratto di entrata “tipico” nel mondo del lavoro sarà l’apprendistato.
L’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori è stato parzialmente rivisto: in determinate fattispecie scompare il diritto automatico al reintegro.


Infine è stato messo uno stop alle false partite Iva, spesso usate delle aziende per mascherare rapporti subordinati. Ora è stabilito il limite del compenso annuo di 18mila euro e della durata, che non può essere superiore agli 8 mesi in due anni.


Per la guida completa della riforma, cliccate qui in Virgilio Economia.

Da Virgilio Economia la guida alla riforma del lavoroultima modifica: 2012-12-18T14:52:34+00:00da admin
Reposta per primo quest’articolo