Abitazioni, arriva la riforma del catasto. Ma le tasse non dovrebbero aumentare

blogga 1254, imu, catasto

A dicembre si paga la rata dell’Imu.
Se hai bisogno di aiuto chiama il 1254

 

La legge delega fiscale, in corso di approvazione in Parlamento, dovrebbe prevedere una riforma del catasto. L’obiettivo è allineare le rendite catastali ai valori di mercato degli immobili.
Una rivoluzione che già allarma i contribuenti, perché il valore della casa, ovvero la rendita, è la base di calcolo dell’Imu. Il timore è quello di una nuova, pesate, stangata in arrivo per le tasche dei proprietari di immobili.

 

In teoria non sarà così, perché un emendamento della Camera ha introdotto la clausola di invarianza, che impedisce qualsiasi aumento dell’Imu. Nel disegno di legge, infatti, si parla di “modifica delle relative aliquote impositive, delle eventuali deduzioni, detrazioni o franchigie finalizzate a evitare un aggravio del carico fiscale”.

 

In Virgilio Economia, sono indicati i punti cruciali della riforma e i possibili nuovi valori catastali: Riforma del catasto, rendite più vicine ai valori di mercato. Ma l’Imu non aumenterà.

Abitazioni, arriva la riforma del catasto. Ma le tasse non dovrebbero aumentareultima modifica: 2012-11-20T16:33:11+00:00da admin
Reposta per primo quest’articolo